Edilportale.com

Le ultime news dal mondo dell'edilizia
  1. Controlli sulle ritenute, Governo: Entrate pronte al veloce rilascio del Durf

    28/02/2020 – I termini concessi alle imprese per provare la propria regolarità fiscale, e alleggerire i controlli sul versamento delle ritenute, sono troppo stretti e non consentono un’ottimale applicazione delle regole antievasione. Lo ha affermato l’on. Leonardo Tarantino (Lega) in un’interrogazione alla Camera.   Di parere opposto il Governo, secondo il quale l’Agenzia delle Entrate è attrezzata per il rilascio dei certificati “a vista”, cioè con tempi estremamente veloci.   Appalti, i controlli sul pagamento delle ritenute Prima di entrare nel merito del botta e risposta, può essere utile ricostruire il contesto normativo dei controlli antievasione sugli appalti. Il Decreto Fiscale (L.157/2019), modificando il D.lgs.241/1997, ha stabilito che, i committenti di una o più opere o di uno o più servizi di importo complessivo annuo superiore a 200mila euro, caratterizzati da prevalente utilizzo..
    Continua a leggere su Edilportale.com

  2. Bonus facciate, tra dubbi e Coronavirus detrazione a rischio

    28/02/2020 – Dubbi interpretativi che rendono difficile l’applicazione del bonus facciate ai casi pratici. Ma anche riunioni di condominio bloccate per prevenire i contagi da Coronavirus. Sono molteplici le cause che, secondo le associazioni del settore, stanno mettendo a dura prova il decollo della nuova detrazione fiscale.   Bonus facciate, il dubbio sui parapetti La circolare dell’Agenzia delle Entrate spiega che gli interventi agevolati con il bonus facciate devono essere realizzati esclusivamente sulle strutture opache della facciata, su ornamenti e fregi. Tra le opere agevolabili, a titolo esemplificativo la circolare cita il consolidamento, il ripristino, la pulitura e tinteggiatura della superficie o il rinnovo degli elementi costitutivi dei balconi e i lavori riconducibili al decoro urbano, quali quelli riferiti ai parapetti che insistono sulla parte opaca della facciata.   Tuttavia, secondo l’Unione Nazionale delle Industrie delle Costruzioni..
    Continua a leggere su Edilportale.com

  3. Ance spiega alle imprese edili come sopravvivere al Coronavirus

    28/02/2020 – Evitare che la sospensione delle attività, talvolta necessaria per la tutela della salute dei lavoratori e la prevenzione dei contagi da Coronavirus, impatti in modo negativo sulle imprese, che potrebbero non rispettare gli impegni contrattuali assunti. Con questo obiettivo l’Associazione nazionale costruttori edili (Ance) ha redatto una miniguida cui attenersi in cantiere.   Sospensione lavori e comunicazioni al Comune Ance raccomanda alle imprese di presentare al Comune in cui sorge il cantiere una comunicazione finalizzata a rinviare l’inizio dei lavori, sospenderli o chiedere la modifica dei termini per l’eventuale rateizzazione degli oneri urbanizzazione. La richiesta dovrà essere motivata con le difficoltà oggettive riscontrate, ad esempio impossibilità di ricevere i materiali o presenza di misure restrittive   La sospensione, precisa l’Ance, non è automatica, a meno che non intervengano..
    Continua a leggere su Edilportale.com

  4. Bonus facciate, come ci si regola dove i piani non hanno zone A e B?

    28/02/2020 - Nei Comuni in cui gli strumenti di piano non fanno riferimento a zone A e zone B l’Amministrazione finanziaria valuterà “sulla base delle peculiarità del caso concreto” se il bonus facciate spetta o non spetta.   Anche perché “l’emanazione di tavole di raccordo finalizzate ad individuare le equipollenze delle zone A e B a quelle attualmente classificate con sigle differenti da parte degli enti locali esula dalle competenze dell’Amministrazione finanziaria”.   Così il sottosegretario di Stato per l’Economia e le finanze, Alessio Mattia Villarosa, ha risposto all’interrogazione posta dai deputati PD Gian Mario Fragomeli e Chiara Braga al question time di mercoledì scorso alla Camera.   Bonus Facciate, che si fa dove i piani non hanno zone A e B? Fragomeli, illustrando il quesito, ha ricordato che il bonus facciate spetta per gli interventi di recupero o restauro della..
    Continua a leggere su Edilportale.com

  5. Qualità dell'architettura, a breve le Linee Guida promosse dagli Architetti

    27/02/2020 - Linee Guida sulla qualità dell’architettura e Regolamento attuativo del Codice Appalti.   Su questi due importanti provvedimenti si esprimerà presto in sede di Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici (CSLLPP), il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC) rappresentato dal suo Vicepresidente, Rino La Mendola, appena confermato quale componente di diritto.   Ricordiamo che il CSLLPP è stato rinnovato per il prossimo triennio 2020-2023, sotto la guida del Presidente Massimo Sessa, e potrà riprendere i lavori che erano stati sospesi a dicembre 2019.   “Sono ben consapevole che ci aspetta un periodo molto intenso - ha dichiarato La Mendola - durante il quale saremo chiamati a dare il nostro parere su provvedimenti importanti come le Linee Guida sulla qualità dell’architettura ed il Regolamento di attuazione del Codice dei contratti, che presto sostituirà..
    Continua a leggere su Edilportale.com

   

Articoli correlati

   
Copyright © 2020 Città di Nardò - Area funzionale 1 Lavori Publici. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.